X Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

Compagnia Assicurativa

Come avere un controllo certificato in merito alla sottoscrizione di una polizza

0101
Obiettivo

Avere un controllo certo rispetto alla data e ora di sottoscrizione di una polizza, gestibile successivamente da una qualunque delle varie agenzie dislocate sul territorio nazionale - Riportare, in fase di stampa, oltre a data e ora, anche un identificativo dell’agenzia, in modo da poter risalire a dove la polizza è stata sottoscritta - Rendere impossibile la modifica di data/ora, in modo che il dato stampato sia ‘sicuro’ - Rendere possibile la sottoscrizione di una polizza, e quindi effettuare la relativa stampa, anche in caso di mancanza di alimentazione

Risposta

Per rispondere alle diverse esigenze è stato utilizzato un dispositivo timbra documenti, alimentato da rete elettrica, ma equipaggiato con batteria, in grado, quindi, di garantire continuità di servizio. Ogni agenzia ha in dotazione un orologio timbra documenti indipendente.

Vantaggi
  • Precisione e certezza del dato orario
  • Semplicità d’uso
  • Funzionamento anche in mancanza di rete elettrica
  • Accesso fisico al dispositivo bloccato da sigillo di sicurezza

Case Study Compagnia Assicurativa

Il cliente sta utilizzando da circa trent’anni le apparecchiature prodotte dalla Solari di Udine, seguendo l’evoluzione tecnologica apportata nel tempo: prima si avvaleva degli orologi marcatempo meccanici, poi è passato a quelli elettromeccanici ed, infine, ora ha adottato i più attuali dispositivi elettronici.

 

L’obiettivo perseguito è, da sempre, quello di stampigliare la data e ora di sottoscrizione della polizza in modo certo e non alterabile.

 

Il primo aspetto da sottolineare è che, per riuscire a stampare fino a 5 copie contemporaneamente, è necessaria una stampante ad aghi di idonea potenza, affinché anche l’ultima copia sia leggibile.

Per facilitare il posizionamento dei vari moduli, inoltre, è fondamentale utilizzare un sistema di guide di riscontro di facile ed immediato utilizzo: la stampa, volutamente, non avviene in automatico ma solo a seguito di uno specifico comando impartito tramite apposito tasto.

Un’altra caratteristica fondamentale del timbra documenti messo a disposizione (TEMPOR) è che sul fondo dell’apparecchio è previsto, anche questo come caratteristica standard, un sistema di sicurezza, tramite piombatura, che impedisce eventuali manomissioni dei dati di inizializzazione del dispositivo.

 

Operativamente, in fase di installazione, sono stati programmati i dati fissi previsti per la stampa, numero progressivo e codice agenzia, in modo tale che l’utente non debba successivamente provvedere ad alcuna impostazione all’atto della stampa effettiva.

Inoltre, sempre in fase di impostazione dei parametri di base, si è provveduto ad inizializzare manualmente l’apparecchiatura con la data e ora corretti.

 

Le varie agenzie sono pertanto autonome nel rilascio delle polizze, non devono effettuare operazioni di manutenzione o configurazione del dispositivo e tutto ciò garantendo l’uniformità e la correttezza di informazione su tutto il territorio nazionale.

Approfondisci

Richiedi info

Orologi utilizzati

TEMPOR